Find Them Next: Edward Sharpe & The Magnetic Zeros

Comment

Arte&Popcorn News Rubriche Ultime Notizie

Per reagire ad una relazione finita ci possono essere diverse strade: c’è chi decide di voltare totalmente pagina, chi si rifugia in vizi e chi si chiude in se stesso.

Nel nostro caso invece, Alex Ebert, dopo essere stato lasciato dalla ragazza, inizia a scrivere un libro su di una figura messianica: Edward Sharpe.

Secondo Ebert, Sharpe “era stato inviato sulla Terra per guarire il mondo da malattie fisiche e psicologiche ma purtroppo era stato distratto dalle donne e dall’amore”.

Se fosse stato istituito un premio per la “Miglior Reazione Ad Una Relazione Finita” credo che Alex l’avrebbe vinto a mani basse, facendo un en plein di voti.

Dopo aver scritto questo libro, durante un pomeriggio del 2007, Alex incontrò la cantante Jade Castrinos in un caffè di Los Angeles, con cui dà alla luce nell’estate 2009 i “Edward Sharpe & The Magnetic Zeros”. Ritorna il signor Sharpe, stavolta a rivoluzionare la scena indie folk.

Oltre ai due sopracitati la band è in media composta da altri quattordici componenti più o meno stabili. Sempre nel 2009 la band pubblica il suo primo album, Up from Below, che rivela subito uno stile prettamente folk con qualche sonorità che ricordano band molto più note come i The Civil Wars ed i Mumford & Sons. Il gruppo ha la grandissima opportunità di poter presentare il suo album al David Letterman Show, programma che lancia definitivamente i ES & TMZ nel panorama dell’indie folk mondiale. Nel 2012 la band pubblica un secondo album, Here, presentato anch’esso al DLS. Esattamente un anno dopo il gruppo pubblica il terzo ed ultimo (per ora) album con titolo omonimo, Edward Sharpe & The Magnetic Zeros.

Particolarità del loro sound è l’uniformità di quest’ultimo. Mantengono sempre lo stesso folk, non annoiando mai chi li ascolta ed addirittura stupendoli brano dopo brano. Home, il loro brano più celebre, è una vera e propria perla: testo mai scontato e sonorità folk pure, senza sbavature.

Bel modo di reagire Alex Ebert, complimenti. Solo rispetto.

Aspettiamo la tua opinione...scrivila in 20 secondi!