Tumore al seno

Comment

Archivio Medicina Innovativa News Rubriche Ultime Notizie

Una pillola che si prende per via orale e ‘illumina’ il tumore – assalendo in modo estremamente determinato solo alle cellule tumorali e ai vasi sanguigni tumorali – potrebbe rivoluzionare la diagnosi precoce di cancro al seno. E’ l’invenzione messa a punto all’Università del Michigan e resa nota in occasione del 251esimo National Meeting & Exposition della American Chemical Society a San Diego. Si tratta di una pillola che si prende per via orale e  contenente un colorante, in grado di attaccarsi in modo specifico solamente a cellule malate e a vasi sanguigni tumorali, illuminandoli.

Testata per ora su cavie animali, la pillola potrebbe dunque essere usata per localizzare attraverso ad esempio un’ecografia una eventuale formazione maligna. Oggi la diagnosi precoce del cancro al seno è fondata sull’esame mammografico da ripetere periodicamente dopo i 40 anni. Speriamo che questa pillola sarà un passo in avanti nella lotta contro il tumore al seno, molto frequente ai giorni d’oggi.

Aspettiamo la tua opinione...scrivila in 20 secondi!