La gita delle castagne, ricordando don Bosco

Comment

News


Quest’anno la gita delle castagne per noi studenti della scuola superiore si é svolta presso il parco del Grassano, perla naturalistica immersa nella suggestiva valle telesina tra caratteristici paesini: per rilassarci lontano dalle lezioni in aula, abbiamo camminato in quest’oasi all’insegna della spensieratezza e dello svago, una bella passeggiata intervallata dal momento di preghiera e dalla distribuzione delle castagne per ricordare il miracolo che compì don Bosco.
Nel giorno della commemorazione dei defunti, il Santo portò i giovani del proprio oratorio presso il cimitero della città promettendo che al ritorno ci sarebbero state castagne per tutti. Mamma Margherita ne mise a bollire soltanto tre o quattro chili, non bastavano di certo per tutti quei ragazzi! Eppure centinaia di occhi incantati fissarono quella cesta che sembrava non svuotarsi mai: ce ne fu per tutti. Con le mani piene di castagne, i ragazzi gridarono “Don Bosco è un santo”: da allora ogni anno, in ogni oratorio e scuola salesiano si ricorda questo miracolo.

Rita Belladonna 4º Classico

Aspettiamo la tua opinione...scrivila in 20 secondi!