Decameron: Vizi, Virtù, Passioni

Comment

Musica&Spettacolo News Rubriche Ultime Notizie
Decamerone Stefano Accorsi

Il grande attore Stefano Accorsi nei suoi “anni d’oro”, dopo aver prodotto e recitato “Giocando con Orlando” in tutta Italia (Vedi articolo nell’archivio), dopo aver prodotto e recitato nella serie tv “1992” riscuotendo un grande successo, torna con l’antica modernità del Decameron sceneggiato da Marco Baliani ed incanta di nuovo gli spettatori a teatro. Una compagnia di cinque abilissimi attori e attrici narrano e interpretano sette delle novelle del Decameron di Boccaccio.

LA COMPAGNIA:

STEFANO ACCORSI – PANFILO – Mastro di Brigata
SILVIA AJELLI – FIAMMETTA – L’innamorata
SALVATORE ARENA – FILOSTRATO – Il fedele
SILVIA BRIOZZO – ELISSA – La generosa
FONTE FANTASIA – PAMPINEA – La giovine
MARIANO NIEDDU – DIONEO – Lo scaltro

Il tocco della fantasia del regista sta nella scelta della lingua: un volgare simile a quello proprio dell’opera, ma più comprensibile e orecchiabile, che permette di rivivere una lingua che, seppur arcaica, è molto affascinante. L’antica modernità del Decameron risiede nel fatto che pur essendo una commedia d’altri tempi, tratta argomenti e usa personaggi UNIVERSALI: racchiude in sé tutti i tipi di persona, tra cui i falsi, gli imbroglioni e i furbi, che a dispetto del tempo, non mutano, ma si evolvono cambiando i costumi del tempo con quelli moderni. Anche recitando di un mondo così aspro, il teatro è sempre luogo di fantasia, riflessione, ma anche di divertimento. Insomma siamo di fronte all’ennesimo successo di un grande attore.

Aspettiamo la tua opinione...scrivila in 20 secondi!