Fridays for future, studenti uniti per l’ambiente a Caserta

Comment

News


Si è svolta anche a Caserta la quarta mobilitazione internazionale del movimento ambientalista “Fridays for future”. Nella mattinata del 29 novembre moltissimi studenti, e non solo, hanno preso parte al corteo per l’ambiente attraverso una protesta pacifica allo scopo di chiedere maggiori tutele per il Pianeta in cui viviamo.
La manifestazione, nata dall’idea di una giovane attivista svedese, Greta Thunberg, eletta dal Time persona dell’anno, è legata all’ultimo sciopero globale del 27 settembre scorso. L’evento è stato accolto positivamente dai tanti studenti accorsi che hanno nuovamente riportato all’attenzione delle autorità pubbliche uno dei temi più urgenti degli ultimi anni.
In una terra meravigliosa, ma anche purtroppo tristemente martoriata come quella campana, questo tema è fortemente sentito dalle giovani generazioni che hanno espresso il loro dissenso di fronte ai cambiamenti climatici degli ultimi anni e ai continui disastri ambientali che stiamo osservando nei nostri territori.
Eppure la Terra è il bene più importante che possediamo e il rispetto per l’ambiente significa assicurare un futuro migliore alla specie umana. Intanto lo scorso 25 novembre il Parlamento Europeo ha pianificato una risoluzione dell’emergenza climatica per l’intera Unione Europea attraverso la riduzione delle emissioni del 55% entro il 2030.
Il “Green New Deal”, paventato dalla nuova Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, che è stato sottoscritto ieri 11 dicembre, offre un concreto impegno verso il cambiamento. Speriamo che tutto questo non rimanga solo nero su bianco ma abbia un immediato e fattivo riscontro.

Chiara Mastroianni 2ºClassico

 

Aspettiamo la tua opinione...scrivila in 20 secondi!