Tags:

Un’elezione alquanto inaspettata

Comment

Giornalista per un giorno News Rubriche Ultime Notizie

Un fatto del tutto inaspettato oppure semplicemente scontato: le elezioni di Donald Trump, quale presidente degli USA. Subito dopo la diffusione della notizia non è accaduto nulla di quello che avevano supposto gli avversari. Nulla di apocalittico, tutto tremendamente uguale.  Ecco le ragioni: se Donald Trump è un presidente orrendo, negli Stati Uniti è già successo che sia stato votato un presidente fortemente criticato e succederà ancora, del resto è accaduto con Obama prima amatissimo dall’alto della sua democrazia, poi elegantemente rifiutato. In politica estera, Trump dichiarerà tante guerre? Ilary Clinton avrebbe fatto pure peggio.  Trump combinerà disastri in politica interna? Non possiamo saperlo, del resto gli Americani lo hanno votato e voluto. L’elezione di Trump era considerata dagli europei davvero inconcepibile, l’elezione di un antifemminista, autoritario, fra fascismo e nazismo. Eppure è stato così! Ora l’America vive il processo di normalizzazione, occorre gestire un paese che ha un milione di contraddizioni. Occorre che repubblicani e democratici si uniscano e noi, l’Europa, il vecchio continente, staremo a considerare gli effetti, e perché no, a giudicare!

Camilla Federico 

Aspettiamo la tua opinione...scrivila in 20 secondi!