L'Intervallo Salesiano » 24 Novembre 2019

Daily Archives: 24 Novembre 2019

News

La gita delle castagne, ricordando don Bosco


Quest’anno la gita delle castagne per noi studenti della scuola superiore si é svolta presso il parco del Grassano, perla naturalistica immersa nella suggestiva valle telesina tra caratteristici paesini: per rilassarci lontano dalle lezioni in aula, abbiamo camminato in quest’oasi all’insegna della spensieratezza e dello svago, una bella passeggiata intervallata dal momento di preghiera e dalla distribuzione delle castagne per ricordare il miracolo che compì don Bosco.
Nel giorno della commemorazione dei defunti, il Santo portò i giovani del proprio oratorio presso il cimitero della città promettendo che al ritorno ci sarebbero state castagne per tutti. Mamma Margherita ne mise a bollire soltanto tre o quattro chili, non bastavano di certo per tutti quei ragazzi! Eppure centinaia di occhi incantati fissarono quella cesta che sembrava non svuotarsi mai: ce ne fu per tutti. Con le mani piene di castagne, i ragazzi gridarono “Don Bosco è un santo”: da allora ogni anno, in ogni oratorio e scuola salesiano si ricorda questo miracolo.

Rita Belladonna 4º Classico

Published by:
News

Come nasce un libro…


Tra le giornate dedicate all’Alternanza Scuola Lavoro, quella presso la casa editrice “Guida Editore” (Pozzuoli) è stata di notevole interesse per noi studenti del liceo classico: abbiamo appreso come nasce un libro e le varie fasi di lavorazione fino alla sua pubblicazione.
Il testo di uno scrittore, da lui pensato, ideato, creato diventerà “libro” solo dopo la revisione di editor e correttore di bozze che “preparano” il dattiloscritto per la stampa.
Per raccontarci di come nasce l’idea di un racconto, è stata invitata l’avvocatessa e scrittrice Elena Ruggero, autrice del thriller “Domus occulta- un’avvocatessa in bilico tra tacchi e punte”, storia autobiografica, ispirata dall’incontro con una donna, sua cliente, vittima di un abuso sessuale, e così sconvolta da non ricordare i dettagli dell’abuso. Le due donne intraprenderanno insieme un viaggio tra i cunicoli di Napoli e il loro inconscio (da qui il titolo “domus occulta”) inseguendo indizi per risolvere il caso, esplorando l’essenza della femminilità, e dunque della loro consapevolezza. Ispirato a una storia vera, il romanzo intreccia l’elemento ”noir” con elementi introspettivi, dunque di psicologia.
L’esperienza in una casa editrice è stata così entusiasmante che noi studenti abbiamo richiesto altri incontri con autori ed esperti del settore editoriale.

Fabiana Falco 4º Classico

Published by:
Musica&Spettacolo News

L’Orchestra Don Bosco

Cosa significa far parte dell’Orchestra Don Bosco? Ore ed ore di prove.
L’impegno di tutti noi componenti dell’orchestra è notevole, anche perché non ci è concesso trascurare lo studio, quindi ci destreggiamo tra ore in sala prove ad eseguire brani musicali e ore in aule studio a prepararci per la versione di greco o l’interrogazione di matematica del giorno seguente. Ogni giorno mettiamo un enorme impegno per restare membri di quest’orchestra, anche quando il nostro entusiasmo si affievolisce perché ci sentiamo “stanchi morti” o perché si è preso un brutto voto a scuola.

Significa far parte di un insieme di 70 ragazzi di età diverse ed ognuno con la propria esperienza di vita. Significa lavorare con il maestro Enzo Anastasio e imparare ad eseguire gli arrangiamenti dei brani che ci propone. Significa vedere i nostri docenti e i nostri genitori orgogliosi di noi alla fine di ogni esibizione. Significa fare mille esperienze, che non avremmo mai fatto altrimenti, come poter fare del bene ad altri semplicemente con la nostra passione per la musica. Per chi volesse assistere alle nostre esibizioni e sostenere le nostre iniziative, ecco le prossime date: il 15 dicembre al Complesso di S.Chiara a Napoli; il 18 dicembre presso i Salesiani  a Napoli alle 17; il 30 dicembre presso la parrocchia Del Buon Pastore a Caserta; il 4 gennaio presso l’Istituto penale minorile ad Airola. 


Angelica Faraone 2° Classico

Published by:
Musica&Spettacolo News

Talenti in palcoscenico

Il 25 Novembre si svolgerà, presso il teatro Don Bosco di Caserta, il tradizionale contest artistico dedicato a Santa Cecilia, patrona della musica, degli strumentisti e dei cantanti. Un grande momento di spettacolo organizzato e ormai collaudato da tanti anni nella nostra scuola di grado superiore e assai atteso da tutti noi studenti: una tradizione alla quale i Salesiani tengono molto, poiché Don Bosco diceva che “una casa senza musica è come un corpo senza musica”. Durante questo talent gli studenti hanno la possibilità di mettersi in gioco e mostrare il proprio lato estroso che non sempre è possibile far emergere in aula, tra i banchi di scuola. C’è chi balla, chi canta, chi suona, e se anche tu hai un talento nascosto non aver paura di mostrarlo, lanciati e mostra a tutti quel che sai fare.

Michela Altarelli 3° Classico

 

Published by: