L'Intervallo Salesiano » 8 Novembre 2016

Daily Archives: 8 Novembre 2016

Le origini della festa di Halloween

Halloween viene spesso associato alle immagini della zucca illuminata dall’interno (la cosidetta jack o’Lantern) oppure al tradizionale trick or treat, quando bambini mascherati bussano ad ogni porta per chiedere dolcetti e caramelle. La festività del 31 Ottobre ha radici molto antiche che risalgono ad un’antica celebrazione pagana di origine celtica, soprannominata Samhain. Le popolazioni pagane del Nord Europa consideravano questo giorno dell’anno la fine dell’estate, in cui ogni membro delle tribù si riuniva attorno al Fuoco Sacro sia per ringraziare le divinità sia per commemorare gli spiriti degli antenati morti. Questi riti vennero influenzati dalla conquista romana e la successiva evangelizzazione di quelle terre che portò ad una sorta di cristianizzazione della celebrazione con l’introduzione del Giorno d’Ognissanti verso la fine del IX secolo. Tuttavia l’antico rito non fu esautorato del tutto, non a caso venne istituzionalizzato il Giorno dei Morti, alludendo al culto dei morti legato alla cultura celtica. Nell’ Ottocento, in Irlanda, ci fu una grande epidemia che costrinse molti irlandesi ad emigrare negli Stati Uniti, formando una massiccia comunità che portò alla diffusione di numerosi costumi, tra cui proprio Halloween. Da quel momento la festa sarà pubblicizzata in spot e film e si affermerà definitivamente come momento di aggregazione e divertimento.

Published by:

Accade oggi

L’ 8 Novembre 1876 viene brevettata la macchina per la fabbricazione delle sigarette.

 

Published by:

Storia del Cinema, dall’Italia all’America

Sin dall’inizio dei tempi la nostra storia è sempre stata segnata dall’arte visiva, con i primi uomini che rappresentavano tutto ciò che vedevano sulle pareti delle grotte.
Poi si è passati a qualcosa di più simile ai giorni nostri, con i primi spettacoli teatrali sia Greci che Romani.
L’arte dello spettacolo ha da allora preso piede fino ad arrivare ai nostri standard, con il mestiere dell’attore che comincia ad essere tenuto più in considerazione e, soprattutto, meglio retribuito.
Il teatro prima e il cinema poi diventa un lavoro complesso e ben strutturato, che richiede l’assunzione di molti esperti, in ambito della fotografia, della stesura del soggetto e della sceneggiatura, del montaggio, della colonna sonora e, recentemente, degli effetti speciali, tutti coordinati dalla direzione del regista, che si occupa della regia, finalizzata alla costruzione dell’opera.

Ci sono molti aspetti nella direzione di un film che è bene approfondire:

-La pre-produzione è inizialmente solo un’idea di trama nella mente di una persona.
Può essere sviluppata dalla persona stessa o da un gruppo di colleghi, in soggetto, oppure, più dettagliatamente, in sceneggiatura.

-Basandosi ancora sulla sceneggiatura, il regista decide il tipo di inquadratura e di sonoro in presa diretta, la durata delle sequenze, l’ambientazione, il modo in cui attori e comparse
devono interagire tra loro e con il set, al fine di costruire una storia credibile e coerente affinché lo spettatore possa seguire con piacere la vicenda narrata dall’autore della
sceneggiatura.

-Nel Cinema si lavora sul Set, dall’inglese setting, ambientazione, che è il luogo dove si ricrea l’ambientazione della scena.
Qui gli attori, interagendo fra di loro, provando più e più volte una scena fino allo ”stop” del regista.

-Successivamente, nella post produzione, è sempre la regia a stabilire la colonna sonora che sottolinea le scene allo scopo di enfatizzare uno stato d’animo, evidenziare una situazione,
sottolineare un particolare…
L’abilità di un regista sta infatti proprio nel riuscire a sopperire alla impossibilità delle semplici immagini di trasmettere pensieri e sensazioni che possono invece essere facilmente
descritte con le parole.

 

In queste settimane andremo, con un articolo ogni settimana, ad approfondire le radici della forma di ”spettacolo teatrale” più conosciuta di tutte, il cinema.
Approfondiremo la storia del cinema dai fratelli Lumière in Francia ai film di spionaggio inglesi, dalla Hollywood americana fino alla Bollywood indiana, fino ad arrivare al neorealismo e alla commedia nostrana, analizzando tutte le produzioni più famose delle varie nazioni, i loro registi più famosi, e l’impatto culturale che queste opere hanno avuto a livello nazionale e, se è il caso, mondiale.

Buona visione!

 

Published by: